Filtropressa optional: Squeezing

Squeezing delle piastre

Si parla di filtropressa con squeezing (spremitura) per tutti quei processi e quelle macchine che installano un pacco piastre misto (companion + membrane) oppure full membrane.

Solitamente le piastre a membrana vengo scelte in queste occasioni:

  • Il fango da disidratare ha delle caratteristiche per cui la filtrazione a pressione tramite pompa è possibile solo sino a 6-7 bar. Oltre a questo limite la pompa non è in grado di aumentare la pressione. In caso quindi si voglia ottenere una torta con alta percentuale di solido secco anche con questi fanghi, è necessario utilizzare lo squeezing.
  • La parte nobile del processo di filtrazione è il filtrato ed è necessario recuperarne il più possibile. E’, ad esempio, il caso della filtrazione dei fanghi provenienti dalla lavorazione della barbabietola da zucchero o della canna da zucchero. In questo caso lo squeezing è abbinato al lavaggio della torta in maniera tale da recuperare più sostanza zuccherina possibile.
  • E’ necessario eliminare contaminanti presenti nel fango. Anche in questo caso lo squeezing è abbinato al lavaggio della torta.

Il processo di squeezing “spremitura” prevede dunque l’invio di un fluido in pressione a 15 bar (solitamente acqua, ma anche aria compressa) nell’intercapedine presente tra l’elemento flessibile delle piastre (la membrana) ed il supporto rigido posteriore.

Il rigonfiamento delle piastre provoca quindi lo strizzamento/spremitura della torta disidratando ulteriormente il fango. Il ciclo di filtrazione potrebbe quindi ad esempio essere:

PRESSATURA A 7 BAR – LAVAGGIO TORTA – SQUEEZING – ASCIUGATURA DELLA TORTA

filtropressa-optional-squeezing

Se non si dispone di acqua industriale a 15 bar?

Nel filtropressa con squeezing, in caso in cui il cliente non disponga di una linea di acqua a 15 bar, è fornibile ovviamente lo skid di spremitura. Tale gruppo è composto principalmente da:

  • Serbatoio acqua
  • Pompa
  • Pressostato
  • Valvola di sicurezza
  • Valvole automatiche per la mandata ed il ricircolo
  • Telaio di alloggiamento dei componenti sopra descritti

Come vengono alimentate le piastre a membrana?

Le membrane possono essere alimentate principalmente in due modi:

  • Esternamente attraverso tubazioni flessibili collegate direttamente al foro dedicato presente esteriormente su ciascuna piastra a membrana.
  • Internamente attraverso apposito foro che attraversa tutto lo spessore delle piastre mettendole in comunicazione tra loro.

Ti è piaciuto questo articolo?

Vorresti scaricare GRATUITAMENTE il nostro e-book sulle filtropresse a piastre e sulle pompe di alimentazione dove è compreso l’intero articolo oltre a molti altri contenuti? Clicca qui e vai alla pagina del download!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *