Filtropressa: importanza delle prove di laboratorio

Qual è l’importanza delle prove di laboratorio per dimensionare un filtropressa a piastre?

Uno degli aspetti sui quali è necessario soffermarsi quando si procede al dimensionamento di una filtropressa, è la necessità di eseguire delle prove di laboratorio su un fango campione allo scopo di determinarne la filtrabilità.

Le prove di filtrabilità sono eseguite avvalendosi di un filtro pressa pilota da laboratorio in modo da simulare il funzionamento della macchina industriale.

Questo sistema permette di studiare e verificare gli eventuali trattamenti chimico-fisici necessari per migliorare la filtrabilità del fango, evidenziandone i dati più significativi per la selezione del metodo a più alto rendimento.

Dimensionare il filtropressa corettamente

I dati ottenuti dalle prove di filtrazione, con o senza additivi chimici, permettono un ottimale dimensionamento della macchina necessaria alla disidratazione della quantità di fango da smaltire, con la relativa identificazione dei tempi e dei materiali necessari per il problema specifico.

Questa prova che è possibile eseguire anche su un quantitativo piccolo di fango è infatti molto utile se si pensa alla traslazione in scala industriale della filtropressa.

E’ quindi molto importante eseguire questa prova per capire l’andamento dei parametri fondamentali per non sbagliare la grandezza della macchina, il numero ed il tipo sia di piastre che di tele installate.

Questo ci fa quindi risparmiare tempo e denaro in quanto si minimizzano gli errori ed i tentativi in fase operativa.

Quando infatti non si eseguono le prove di filtrazione e si dimensionano le macchine affidandosi ad i dati sulla carta, molte volte poi non si ottengono i risultati sperati.

Questo succede sia perché sovente le caratteristiche reali del fango non sono mai quelle ipotizzate, sia perché non sempre si conosce il modo migliore di trattare il fango basandosi solamente sulla esperienza.

E’ quindi consigliabile, tutte le volte che si può, effettuare queste prove di laboratorio, anche perché il costo del test è irrisorio se paragonato sia al prezzo finale della macchina sia ad i benefici che si possono ottenere avendo queste importanti informazioni in più.

Ti è piaciuto questo articolo?

Vorresti scaricare GRATUITAMENTE il nostro e-book sulle filtropresse a piastre e sulle pompe di alimentazione dove è compreso l’intero articolo oltre a molti altri contenuti? Clicca qui e vai alla pagina del download!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *